Asili nido: 120 milioni al Sud

bimba legoCalabria, Campania, Puglia, Sicilia, in arrivo fondi per nuovi asili nido.

Ma non solo. Perché i progetti del Programma nazionale “Servizi di cura all’infanzia e anziani non autosufficienti”, appena approvato nell’ambito del Piano di Azione per la Coesione, guardano anche alla non autosufficienza.

I fondi ammontano complessivamente a 730 milioni di euro per il biennio 2013-2015; il primo riparto, 250 milioni di euro, è stato così suddiviso: 120 milioni assegnati ai servizi per l’infanzia; 130 milioni assegnati ai servizi per gli anziani non autosufficienti.

Il prefetto Silvana Riccio, che svolge le funzioni attribuite al ministero dell’Interno quale Autorità di gestione responsabile per la gestione e l’attuazione del piano – come si legge sul sito del Viminale www.interno.it - ha inoltrato una lettera e una scheda informativa a tutti i sindaci dei comuni delle Regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) per far conoscere il riparto delle risorse e le modalità per accedere ai finanziamenti.

L’obiettivo, ha sottolineato il prefetto nel testo della lettera, è quello di trasformare i fondi in servizi attraverso la collaborazione di tutti i soggetti istituzionali coinvolti, «condizione essenziale per dare risposte a troppi bisogni in crisi, per assegnare efficacemente risorse di rilevante entità a territori attraversati da particolari difficoltà economiche».

Scrivi un Commento

*